martedì 17 dicembre 2013

Recensione: SAL SOLARIS "Die Scherben 2004​​-​​2010"
DIGITAL ALBUM | CD 2013 - kultFront | zhelezobeton


Image and video hosting by TinyPic

Se si utilizza bene l'immaginazione osservando attentamente l'artwork di copertina della raccolta "Die Scherben 2004​​-​​2010", si potrebbe respirare da vicino sia la schizofrenia che le peculiarità sonore di SAL SOLARIS (uno dei più importanti progetti di musica post industrial - dark ambient provenienti dalla Russia). Le menti del progetto, Konstantin Mezer e Ivan Napreenko, sono esperti nel creare angosciose e perforanti ambientazioni legate per forza di causa ad un decadentismo innato, mischiando con una significativa personalità tutto ciò che gli serve affinché la sventura si possa materializzare davanti agli occhi dell'ascoltatore. Sia ben chiaro che i due compositori non sono gli ultimi arrivati (sono attivi al 1990), di esperienza ne hanno da vendere. Molte delle sfaccettature presenti nel sound sono in perfetta sintonia con il genere, quindi gli ingranaggi del motore alla base di Sal Solaris le modellano senza errori. Di tanto in tanto, quando si ha a che fare con particolari forme musicali in grado di aprirci le porte della percezione, bisogna solo spiccare il volo con la mente, abbandonarsi alla catarsi e intuire quel qualcosa di misterioso che c'è dietro la copertura immaginaria vestita da chi produce questo tipo di arte. La compilation dei due segue quella pubblicata nel 2006 ("Der Ruf") e raccoglie dei brani mozzafiato registrati in tempi diversi: "The Black Square" (2006, kultFRONT), "Iznutri" (2007, Ewers Tonkunst), "Rush for Black Celebration" (2008, kultFRONT), "Art of Caring the Dead" (2009, Dodozavr), "Heliophagia III" (2009, Heliophagia), "Heliolatria" (2010, Heliophagia). Inoltre contiene lo split 10" con Stahlwerk 9 (2004, Der Angriff) + diverse tracce inedite. Per alcuni artisti lo studio di registrazione diventa una casa di cura in cui le idee possono diventare pericolose, e lo stesso suono deriva da questa idea. "Rotten Reverie", "With Me", "Star" sono veramente da brividi (non da meno tutte le altre composizioni). "Die Scherben 2004​​-​​2010" è da avere! Non perdete tempo. Potete ascoltare l'album dal loro bandcamp.

Contatti: salsolaris.bandcamp.com - facebook.com/salsolaris

TRACKLISTING: Rotten Reverie, Prometheus, In the Orbit, Class on Dreaming, Battle Swans, With Me, Rush, Pripadok, Start, Trepet, Out, I.U.z.M. (Art of Caring the Dead).


Nessun commento:

Posta un commento